Immagine mondo

“Se l’immagine e non la verità fosse la porta stretta attraverso la quale l’uomo accede all’Aperto? E se la vera differenza ontologica dell’uomo non consistesse né nel suo essere razionale né nella sua capacità di parola, ma nel suo essere welbildend, l’immaginatore di mondi? …Se l’articolazione del pensiero fosse solo l’apertura di un contraccolpo dell’aperturaContinua a leggere “Immagine mondo”

L’Adorazione

“Se ci venisse obbiettato che uno scarto si produce pur sempre “in” qualcosa, risponderemmo che in effetti nihil e qualcosa – la cosa indifferenziata, il “vuoto” di cui parlano i fisici, il dato primordiale, subatomico o, se si vuole, la materia – sono identici. Nihil sarebbe in qualche modo lo scarto, la tensione dello scarto,Continua a leggere “L’Adorazione”

Filosofo e mondo

“E’ probabilmente questo ciò di cui il filosofo gode: del suo proprio venir meno nella sua volontà di mostrare la verità senza artificio, o di essere abile oltre ogni abilità. Per un tale oltre, egli non ha che la santità del silenzio o l’ebrezza del concetto. Tra queste due possibilità il filosofo vacilla e barcollaContinua a leggere “Filosofo e mondo”

La vita delle piante

“Tutto è in tutto. Questa mescolanza fa del mondo e dello spazio la realtà di una trasmissibilità di una traducibilità universale delle forme. Ma ciò che chiamiamo trasmissione è solo l’eco di questa inerenza reciproca di ogni cosa in ogni altra cosa: il mondo è un contagio perpetuo. Tutto è in tutto, perché nel mondoContinua a leggere “La vita delle piante”

Letture estive classi quarte

LETTURE CONSIGLIATE DI FILOSOFIA per tutte le classi quarte Obbligatorio almeno la lettura di due libri a scelta e fare la scheda libro seguendo il format: scheda Libro Per settembre è obbligatorio per il progetto “Adotta una conferenza” partecipare al Festival della filosofia di Modena – Esposizione alla classe della conferenza “adottata”. LIBRI CONSIGLIATI  EMANUELE COCCIA (linkContinua a leggere “Letture estive classi quarte”