Il male dopo Auschwitz

Pubblicato in News | Lascia un commento

Leggere e ascoltare libri


Ad alta voce
L’elenco completo in ordine alfabetico
Tutti i romanzi

link alla pagina

Pubblicato in News | Lascia un commento

Filosofia e letture live

Filosofia Letture LIVE per le classi 5E – 5C – 5D – 5G dopo aver ricevuto diverse richieste su consigli di letture da parte degli studenti, ho deciso di attivare questa iniziativa.
Da questo sabato alle ore 17.00 inizieranno le letture condivise su Filosofi – Scrittori e altro con gli studenti delle mie classi quinte.
L’adesione e la partecipazione è libera ed è solo un’opportunità, grazie alle lezioni a distanza, di aprire le classi parallelle alla lettura.

La scelta dei testi è legata ai Filosofi e alle tematiche affrontate durante le lezioni cercando di attualizzare e di ampliare le prospettive con autori contemporanei.

PRIMO INCONTRO
Sabato 28 marzo 17.00 -18.00

Al primo incontro vi presenterò i temi e le riflessioni che si trovano in questo libro:

Erica Poli (medico e psicoterapeuta): Le emozioni che curano

“La psicoterapia delle emozioni è centrata sul sentire, sull’insegnare la compassione, intesa come capacità di stare insieme a se stessi e a qualcuno nel sentire. In una lettera a Carl Jung, proprio Freud scrisse che la psicanalisi è una cura attraverso l’amore.
Dopo che tanta psichiatria e psicologia si sono perdute nei labirinti del puro pensiero, allontanandosi dalla radice ontologica che le identifica come “conoscenza e cura dell’anima”, sono state le neuroscienze, paradossalmente, proprio come avrebbe voluto Freud, a riportarle a casa, se così si può dire, laddove al cogito ergo sum non si sostituisce ma si intreccia, inscindibilmente, il sentio ergo sum.

SECONDO INCONTRO
Sabato

Remedios Zafra, Sempre connessi

Memorie d’una ragazza perbene

Filosofia della differenza

Tu che mi guardi, tu che mi racconti

La donna e la sapienza di partire da sé

Hannah Arendt
presentazione delle principali opere e lettura di brani in particolare:

Il pescatore di perle.

Walter Benjamin 1822-1940 – Hannah Arendt, Arnoldo Mondadori Editore, 1993

1

Walter Benjamin : Arendt ci offre un ritratto tra i più intensi e significativi di Walter Benjamin, un intellettuale sui generis che secondo l’autrice riesce a rischiarare, a illuminare anche i periodi più oscuri che viviamo. Ciò che fin dall’inizio affascinò Benjamin non fu mai un’idea ma sempre un fenomeno, ”ciò che appare paradossale di ogni cosa che viene semplicemente definita bella è il fatto che appaia“.

Pubblicato in News | Lascia un commento

Chi è lo psicoterapeuta?

Classi QUINTE

Dopo lo studio di Freud la distinzione tra psicologo – psicoterapeuta – psicoanalista e psichiatra vi propongo la visione di questo video e la lettura di questo libro come esempio di una psicoterapeuta ai nostri tempi.

“La psicoterapia delle emozioni è centrata sul sentire, sull’insegnare la compassione, intesa come capacità di stare insieme a se stessi e a qualcuno nel sentire. In una lettera a Carl Jung, proprio Freud scrisse che la psicanalisi è una cura attraverso l’amore.
Dopo che tanta psichiatria e psicologia si sono perdute nei labirinti del puro pensiero, allontanandosi dalla radice ontologica che le identifica come “conoscenza e cura dell’anima”, sono state le neuroscienze, paradossalmente, proprio come avrebbe voluto Freud, a riportarle a casa, se così si può dire, laddove al cogito ergo sum non si sostituisce ma si intreccia, inscindibilmente, il sentio ergo sum.”

Poli, Erica Francesca. Le emozioni che curano: Stare bene con la nuova medicina delle emozioni
Edizione del Kindle.

Pubblicato in News | 1 commento

Sempre connessi di Remedios Zafra

Remedios Zafra

“In quest’intreccio la propria stanza connessa come luogo privato costringe a pensare immaginare la nuova sfera pubblica come avviene con le stanze private degli scrittori. La propria stanza online permette di intervenire attribuire un nuovo significato a questa confluenza. Perché, insisto, nella nostra intimità la stanza online innesca possibilità di azione collettiva e sociale che prima avevano avvenivano solo “fuori dalla soglia”. Nella stanza connessa il pensiero può essere già comunicazione, memoria e azione pubblica; l’attività può essere remunerata senza spostamento fisico, praticabile e sempre più incentivata da imprenditori, amministrazioni pubbliche e imprese, le relazioni affettive, implementate attraverso un’interfaccia, cosicché oggi la propria stanza online amplifica il potere di pensiero (concentrazione) e di azione da una posizione localizzata.
Certamente lo spazio che Virginia Wolff riteneva cruciale per lo sviluppo intellettuale delle donne continua essere un luogo singolare per la rivendicazione creativa ma anche per la riflessione politica, estesa alla comprensione delle nuove dinamiche economiche e identitarie di (auto) gestione attraverso lo schermo connesso alla rete. Non si dovrebbe dare così per scontato che la stanza per sé connessa funzioni come una pausa di natura riflessiva e morale sulla nostra costruzione soggettiva e sociale, sia in rapporto alla sfera pubblica che alle strategie di convivenza e lavoro online da casa. Le une e le altre alluderebbero a possibili forme di emancipazione delle persone limitate dagli spazi, dei corpi e dai Loro rispettivi ruoli sociali. Tra queste si dovrebbero ricordare quelle che non sono ancora riuscite a “uscire” dalla vecchia sfera domestica e pertanto non possono tornare a essa liberamente, come spazio risemantizzato.”

Sempre connesso
Pubblicato in Libri, News | Lascia un commento

GRUPPI DI LAVORO CLASSI TERZE – ARISTOTELE

Una sintesi con una presentazione ppt per tutti che caricheremo su drive e diventeranno parte dell’interrogazione.

1- Giuseppe Cambiano – Politica di Aristotele festivalfilosofia2019 persona

La Politica di Aristotele è introdotta per approfondirne i diversi livelli di rapporto tra umanità e cittadinanza e per esplorare le implicazioni politiche della distinzione tra cittadini e schiavi.

2 – Enrico Berti – Etica Nicomachea di Aristotele – festivalfilosofia 2017 – arti

La Politica di Aristotele viene discussa in questa lezione per mostrare come quest’opera si imperni su un’idea di concordia concepita come amicizia civica capace di disinnescare il potenziale distruttivo della contesa.

3-Enrico Berti – Politica di Aristotele – festivalfilosofia2016 – agonismo

4-Enrico Berti  – Fisica di Aristotele  – festivalfilosfia2015 – ereditare

5-Enrico Berti – Etica Nicomachea di Aristotele – festivalfilosofia2014 – gloria

6 – Enrico Berti – Etica Nicomachea di Aristotele – festivalfilosofia 2013 – amare

Enrico Berti, in una lezione dedicata all’Etica Nicomachea di Aristotele, ricostruisce lo statuto dell’amicizia come virtù politica.

8-Marcello Zanatta – Fisica di Aristotele – festivalfilosofia2011natura

Pubblicato in News | Lascia un commento