La banalità del male

di Hannah Arendt Relazione della  prof.ssa Ilaria Possenti per approfondire: E’ in questo senso che nelle pagine di Se questo è un uomo Primo Levi ringrazia Lorenzo, operaio civile ad Auschwitz: Lorenzo è infatti colui che ha continuato a guardare il prigioniero del campo come si guarda una persona, e non una cosa, permettendo all’altroContinua a leggere “La banalità del male”

Walter Benjamin

http://www.festivalfilosofia.it/2018/index.php?mod=c_video&id=296 Conferenza nell’ambito del ciclo “Classici della filosofia tedesca”Benjamin propone una ricognizione del Moderno, esplorando soprattutto il ruolo dei mass media e la metropoli del XX secolo. Relatore Gianluca Cozzo, Università di Torino. Incontro di carattere divulgativo, nell’anno in cui Torino incontra Berlino, a cura di Pier Paolo Portinaro, in collaborazione con Fondazione per laContinua a leggere “Walter Benjamin”

Cultura e società nell’era digitale

Cultura e società in trasformazione: l’era digitale In collaborazione con Meet the Media Guru Derrick DE KERCKHOVE, Maria Grazia MATTEI 1 – Link articolo: “Nei social media l’identità si costituisce come proiezione e distribuzione del sé fuori dal luogo del corpo. In tanti ormai siamo consapevoli di essere tracciati completamente, però forse sottovalutiamo ancora che questaContinua a leggere “Cultura e società nell’era digitale”

Schopenhauer

Schopenhauer Le vicende biografiche e le opere Le radici culturali e la critica all’idealismo hegeliano Il «velo di Maya» Tutto è volontà Dall’essenza del mio corpo all’essenza del mondo Caratteri e manifestazioni della volontà di vivere Il pessimismo La critica alle varie forme di ottimismo Le vie della liberazione dal dolore Dopo la visione del seguenteContinua a leggere “Schopenhauer”