Esperienze di lavoro

1989
Entrata di ruolo come insegnante di sostegno presso la scuola elementare “Giuseppe Verdi” di Parma.
1990 al 1998
Trasferimento alla scuola elementare “Italo Calvino” di Reggio Emilia.

1994/95
Inizio collaborazione con il CRIN (Centro Ricerca Informatica) Assessorato Istruzione del comune di Reggio Emilia presentata ad un convegno su “Handicap e nuove tecnologie” una esperienza condotta da diversi anni sull’utilizzo del computer come ausilio e sussidio.

1995 al 2000
Conduzione di corsi sull’uso delle nuove tecnologie nella scuola per docenti di scuola elementare e media promossi dal CRIN e autorizzati dal Provveditorato agli studi di Reggio Emilia.
Collaborazione con alcune scuole elementari di Reggio Emilia per Progetti di introduzione dell’informatica come strumento di lavoro per gli insegnanti e per la realizzazione di attività con gli alunni.
Scuole coinvolte nei progetti: Italo Calvino, S.G.Bosco, Don Milani, Marconi, Bergonzi, Mancasale, Convitto di Correggio.

1998
Coordinamento di un progetto che coinvolge tutte le classi della scuola elementare “Italo Calvino” di Reggio Emilia per la realizzazione del sito: http://www.scuola.re.it/calvino vincitore del premio indetto da “Il sole 24 ore” categoria Scuola, Università, Ricerca.

1999
Partecipazione come insegnante delle classi elementari coinvolte e come collaboratrice del CRIN ad un Progetto Continuità realizzato dai bambini della scuola statale dell’infanzia Don Milani di Reggio Emilia e le classi prime della scuola elementare Italo Calvino di Reggio Emilia.
Questo progetto è pubblicato nel sito www.scuola.re.it/calvino/

 

1999 Dicembre
Docente nel corso di abilitazione sessione riservata scuola elementare presso l’Istituto Comprensivo Belvedere di Reggio Emilia, Direttore del corso dott. Paolo Agosti.

1999/00 2000/01
Funzione Obiettivo area di sostegno al lavoro docente: coordinamento dell’utilizzo delle nuove tecnologie (Area 2 prevista dall’all. 3 al CCNI/99).

2002/03
Funzione Obiettivo area di sostegno al lavoro docente: coordinamento dell’utilizzo delle nuove tecnologie (Area 2 prevista dall’all. 3 al CCNI/99).
Docente corsi Fortic (moduli A e B) per l’Istituto del Primo Circolo di Reggio Emilia (Dirigente Antonio Lodedo) e per il CSA di Reggio Emilia.
Membro del consiglio di circolo dal 01/09/2003;

2003/04
Funzione Strumentale: coordinamento dell’utilizzo delle tecnologie e documentazione.
Istituto Comprensivo “A. Ligabue” R. Emilia

2005 al 2008
Funzione Strumentale: coordinamento dell’utilizzo delle tecnologie e documentazione.
Istituto Comprensivo “A. Ligabue” R. Emilia

2008
Passaggio di Ruolo – cattedra A036 (filosofia – psicologia – scienza dell’educazione)- Scuola Superiore di Reggio Emilia

2008/11
In servizio presso l’Istituto Don Zeffirino Iodi di Reggio Emilia (Psicologia Classi prime) e l’Istituto Tecnico Zanelli (indirizzo Liceo Brocca Biologico – Filosofia Classi 4 e 5)
Coordinamento del Progetto Einstein – Dislessia e strumenti multimediali. Realizzazione del Blog: Progetto Einstein – documentare le buone pratiche.

2011/2012
Funzione strumentale: Coordinamento e Realizzazione POF – Istituto Galvani RE –

2012/2013
In servizio presso l’IIS Nobili di Reggio Emilia – Docente di filosofia nelle classi 3-4-5 dell’indirizzo liceale e ex-Brocca.

2013/14
In servizio presso Liceo Artistico “G. Chierici” di Reggio Emilia – Docente di filosofia
Funzione Strumentale POF del Liceo Artistico Gaetano Chierici

2014 al 2017
In servizio presso Liceo Artistico “G. Chierici” di Reggio Emilia – Docente di filosofia
Funzione Strumentale DIDATTICA – INNOVAZIONE E FORMAZIONE
del Liceo Artistico Gaetano Chierici

2018/2019
In servizio presso Liceo Artistico “G. Chierici” di Reggio Emilia – Docente di filosofia

Pubblicato in News | Contrassegnato , | Lascia un commento

Corsi di aggiornamento

1990-94
Corsi di aggiornamento di Informatica organizzati dal comune di Reggio Emilia

1993/94
Corso di aggiornamento sulla sicurezza nelle scuole organizzato dalla Direzione
Didattica del IX Circolo di Reggio Emilia

1994/95
Corso di aggiornamento sulla valutazione organizzato dall’I.R.R.S.A.E. Emilia Romagna

1996/97
Convegno “Le intelligenze solidali” incontro con Howard Gardner
Reggio Emilia 7 aprile 1997
Corso di aggiornamento organizzato dal gruppo MCE (Movimento Cooperazione Educativa) “Imparare discutendo”

1997
Stage – convegno nazionale organizzato dal gruppo nazionale informatica MCE
(Movimento Cooperazione Educativa) “Mappe, reti e navigazione” Salerano (TO)

2000
Corso di formazione dei docenti incaricati di funzioni obiettivo della provincia di Reggio Emilia prevista dall’art. 17 del CCNI/99, secondo quanto indicato dalla direttiva 210 del 3/9/1999 e dalla nota ministeriale n. 443/D del 4/4/2000, per complessive n. 20 ore presso l’I.T.C.G. di Correggio (R.E.)

Articolazione del corso:
1 – Servizio per un utilizzo didattico delle tecnologie informatiche e multimediali
2 – Ambiente scolastico come risorsa per la didattica e l’autoformazione
3 – Documentazione educativa didattica
4 – Attività di tutoring

2016
Corso di aggiornamento
Università di Bologna
A scuola col patrimonio – concorso nazionale del MIUR coordinato dall’Università di Bologna

2017
Corso WESCHOOL
Docenti digitali (30 ore in e-learning)
link all’attestato

Festival della Filosofia di Modena

2018

Corso di aggiornamento
Biennale Architettura di Venezia (4 Settembre 2018)

Festival della Filosofia di Modena (14-15-16 settembre 2018)

Pubblicato in News | Lascia un commento

Concorsi e Convegni

2017

1 – “A scuola col patrimonio”- concorso nazionale del MIUR coordinato dall’Università di Bologna.Link all’attestato di partecipazione
-Presentazione del Progetto Arché

2 – Conferenza all’interno delle proposte della SETTIMANA PROVINCIALE DELL’APPRENDIMENTO
link alla locandina

-Presentazione dei progetti:

1 – Adotta una Conferenza
2 – Indizi sul Corpo – Come apprende un corpo che danza
link all’attestato 

2017

THE WORLD OF WORK PROGRAMME
Alternanza Scuola Lavoro – ASL

Final evaluation of the ASL
Attestato con Valutazione: Eccellente
link all’attestato: atc attestato

2018

1 – Presentazione del progetto Arché al Convegno: Linguaggi e animazione digitale. Scuola. Territorio. Università. 5 Aprile 2018. Dipartimento di Scienze e dell’Educazione”Giovanni Maria Bertin”. Scuola di Psicologia e Scienze della formazione Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Via Filippo Re, 6 – 40126 Bologna.

 


COMPETENZE PERSONALI

Lingua madre: Italiano
Altre Lingue: INGLESE (A2/B1)

Competenze digitali
Autovalutazione: Utente Autonomo
Competenze digitali – Scheda per l’autovalutazione

Pubblicato in News | Contrassegnato , | Lascia un commento

La vita delle piante

Emanuele Coccia, La vita delle piante

Emanuele Coccia, La vita delle piante

“Tutto è in tutto. Questa mescolanza fa del mondo e dello spazio la realtà di una trasmissibilità di una traducibilità universale delle forme. Ma ciò che chiamiamo trasmissione è solo l’eco di questa inerenza reciproca di ogni cosa in ogni altra cosa: il mondo è un contagio perpetuo. Tutto è in tutto, perché nel mondo tutto deve poter circolare, trasmettersi, tradursi. L’impenetrabilità, spesso immaginata come la forma paradigmatica dello spazio, è un’illusione: là dove vi è un ostacolo alla trasmissione all’interpretazione, un nuovo piano si produce, quello che permette ai corpi di rovesciare l’inerenza dell’uno all’altro In un’interpretazione reciproca. Tutto nel mondo produce la mescolanza e si produce nella mescolanza. Tutto entra ed esce ovunque: il mondo è apertura, libertà di circolazione assoluta attraverso i -non accanto ai-corpi e gli altri.”

Emanuele Coccia, La vita delle piante, p. 91

 

Pubblicato in alfabeto filosofico, Libri, News | Contrassegnato | Lascia un commento

L’uomo, la macchina, l’automa.

Pubblicato in Libri, News | Lascia un commento

Essere presenti al corpo

Essere presenti al corpo.
Un’analisi dell’insegnamento di Simona Bertozzi
articolo di Carolina Bergonzoni
Fin dalla più tenera età mi sono dedicata alla danza.
Maturando e crescendo come danzatrice, unendo alla pratica corporea studi accademici in ambito filosofico, ho iniziato a domandarmi che cosa è che rende la danza, danza. Che cosa è che trasforma un movimento in danza? Restringendo e affinando la ricerca, che inevitabilmente si presenta senza fine, ho dunque iniziato a interrogarmi sulla nozione di presenza in danza. Ispirata dalle domande poste dalla studiosa di teatro e performance Josette Féral, in quest’articolo propongo di riflettere innanzi tutto sull’idea che la presenza corporea è condizione necessaria, ma non sufficiente per il danzatore.
«Danza e Ricerca. Laboratorio di studi, scritture, visioni», anno VIII, numero 8, 2016
Pubblicato in Classi quinte, indizi sul corpo, News | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Il corpo e il postumano

Possiamo parlare di una filosofia postumanista? di Roberto Marchesini

“Il corpo è una matrice di relazioni con il mondo ed è proprio da queste relazioni che emerge il predicato, per cui non possiamo mai desumerlo attraverso una ricognizione interna. Il corpo enucleato dalle proprie molteplici relazioni non è più un corpo ma una spoglia. La liminarietà del corpo va pertanto intesa non come confine disgiuntivo-contenitivo, ma come «soglia relazionale» che fa emergere il suo esserci, la sua presenza, in quel «far posto» attraverso il dialogoconnessione con le alterità. Pertanto non s’interpreta il postumanismo barattando l’Uomo di Vitruvio con un qualunque altro ente rappresentativo, ma superando i concetti di universalismo, centralismo, sussunzione, metrica assegnabile a un qualsivoglia ente. Il retaggio definisce dei «range di virtualità»: l’essere umano non può essere convertito in qualunque cosa, né può transumanare in un oltre che non mantenga connessioni con ciò che lo precede. Ecco allora che in una visione postumanista è sbagliato credere che:

1) il supporto tecnologico abbia una semplice funzione probiotica, esonerativa, ergonomica, disgiuntiva, amniotica, come da tradizione umanistica;

2) il supporto prescinda dal corpo che lo accoglie, determinandone un totale superamento, portando l’essere umano in una condizione che non ha nulla a che fare con l’umano, come nel transumanismo.”

© Lo Sguardo – rivista di filosofia N. 24, 2017 (II) – Limiti e confini del postumano

link all’articolo completo

Pubblicato in Classi quarte, Classi quinte, Classi terze, indizi sul corpo, News | Lascia un commento

Indizi sul corpo e neuroni specchio

“Ho iniziato a interessarmi al rapporto tra Arte e Cervello grazie al tema dell’empatia, da me esplorato da molti anni in relazione alla cognizione sociale, soprattutto a partire dalla nostra scoperta dei neuroni specchio.” 

Vittorio Gallese
link all’articolo completo

Classe 4D
a.s. 2017/18

Docenti coinvolti: Sergio Di Salvo (Scienze della terra – sostegno) – Ferrari Vincenza (Chimica dei materiali) – Samantha Famularo (Chimica dei materiali)

prof. Sergio Di Salvo introduce il tema con i seguenti supporti multimediali:

 

 

INDIRIZZO DESIGN DEL GIOIELLO

Relazioni studente* prof.ssa Ferrari Vincenza (Chimica)

i.jpeg

Presentazioni dei lavori svolti dagli student* ARTE E NEURONI SPECCHIO


INDIRIZZO FIGURATIVO

Presentazioni attività di gruppo student* prof.ssa Samantha Famularo (Chimica)

1 –  Relazione: Marchiodi, Mangolini, Paterlinilini.

2 – Merella, Moschin, Violi

3 – Cabassi, Catellani, Cascone

4 Galvagno, Coli, Giordano

Pubblicato in Classi quarte, indizi sul corpo, News | Contrassegnato , | Lascia un commento

App per filosofiascuola.me

Seguendo questo link potrete avere sul vostro cellulare l’APP per collegare direttamente i contenuti principali di questo blog:

filosofiascuola.onuniverse.me

app.jpg

Pubblicato in Classi quarte, Classi quinte, Classi terze, Lezioni, News | Contrassegnato | Lascia un commento

Letture estive classi quarte

LETTURE CONSIGLIATE DI FILOSOFIA
per tutte le classi quarte


NIETZSCHE
L ‘Anticristo (saggio)
Aurora. Pensieri sui pregiudizi morali
Ecce Homo
La gaia scienza

SCHOPENHAUER
L’arte di essere felici, Adelphi , Milano 1997
Il mondo come volontà e rappresentazione
introduzione di Gianni Vattimo, Mondadori, Milano, 1989.

MARX
Manoscritti Economico filosofici del 1848
Il manifesto del partito comunista

ADRIANA CAVARERO
Il femminile negato

SIMONE DE BEAUVOIR
Il secondo sesso

FREUD

Freud, antologia a cura di Cesare MUSATTI (con un saggio introduttivo molto chiaro), ed. Boringhieri

Freud, Introduzione alla psicoanalisi (parti da leggere: Introduzione; parte prima: gli atti mancati; parte seconda: i sogni)

Freud, Psicopatologia della vita quotidiana (tra gli scritti divulgativi dello stesso Freud sulla psicoanalisi è uno dei più facili e dei più brillanti)

Freud, Psicoanalisi, ed. Boringhieri o Newton Compton (anche questo è uno scritto divulgativo)  Freud, Cinque conferenze sulla psicoanalisi

Freud, Interpretazione dei sogni (fondamentale, ma piuttosto corposo; in alternativa si possono leggere le parti citate dell’Introduzione alla psicoanalisi)

Freud, Casi clinici (i casi clinici studiati da Freud sono numerosi; se ne può leggere almeno uno per averne un’idea)

SARTRE, L’esistenzialismo è un umanismo

POPPER, Cattiva maestra televisione

ARENDT, La banalità del male, Feltrinelli (sulla shoah)

EINSTEIN, Relatività, esposizione divulgativa

DARWIN, L’origine delle specie. Abbozzo del 1842, Roma, Newton Compton, 1974.

Edoardo Boncinelli, Le forme della vita, L’evoluzione e l’origine dell’uomo.
Una esposizione esauriente e chiara della teoria darwiniana e delle sue applicazioni; uno strumento importante per comprendere l’evoluzione biologica e dissipare molte polemiche del nostro tempo prive di spessore culturale.

Vita  di Edoardo Boncinelli – Bollati Boringhieri
Recensione link

 

Pubblicato in Classi quarte, News | 1 commento