La vita delle piante – percorso transdisciplinare

CLASSE 4E
a.s. 2019/20

LA VITA DELLE PIANTE di Emanuele Coccia

EMANUELE COCCIA

La vita delle piante

Metafisica della mescolanza

“Abbiamo adorato dèi antropomorfi e fatto per millenni degli animali l’oggetto del nostro culto. Eppure la forza cosmogonica più importante sul nostro pianeta sono le piante: sono loro le nostre ultime divinità. Sono loro ad aver prodotto il mondo così come lo conosciamo e lo abitiamo. Sono loro a mantenerlo in vita. Attraverso la fotosintesi, hanno permesso di cambiare lo statuto della materia che ricopre la crosta terrestre, trasformandola in centro di accumulazione dell’energia solare. E soprattutto hanno trasformato irreversibilmente la nostra atmosfera. Non illudiamoci: lungi dall’essere un elemento qualunque del paesaggio terrestre, le piante cesellano e scolpiscono incessantemente il volto del nostro mondo.” link

Questo è un percorso interdisciplinare, ma che ambisce ad essere transdisciplinare .

Abbiamo cercato di riunire le riflessioni sul nostro tempo, l’uomo e il rapporto con l’ambiente. I temi dell’emergenza ambientale evidente dai rapporti scientifici sull’inquinamento del pianeta.

Il libro di Emanuele Coccia ci ha offerto non solo l’occasione per ribadire questa emergenza, ma soprattutto per leggerne le origini filosofiche, antropologiche e culturali di quel paradigma che ha fatto si che l’uomo sia sentito in opposizione e dominatore della natura. L’errore di Cartesio, ma non solo il suo, di credere ad una superiorità dell’uomo sulla natura e non sentirsi invece parte di un universo comune. Le piante viste semplicemente come ‘decorazioni’ come elemento di cornice, anziché come vivente a tutti gli effetti e con tutte quelle caratteristiche fondamentali di un ciclo vitale fondamentale per la sopravvivenza sul nostro pianeta. Ecco questa è l’urgenza che denuncia con precisione filosofica e conferme scientifiche l’autore.
Noi siamo vivi grazie al respiro delle piante ed è questa ‘atmosfera’ il comune che ci riguarda e che deve essere protetto. Le piante non hanno solo una vita sensibile, ma hanno dimostrato una capacità di adattamento e di evoluzione superiore all’uomo per molti aspetti. E’ chiaro che questa è l’ultima chance per l’umanità di ripensare le piante e quindi il nostro essere in comune.

Leggere e produrre rielaborazioni del libro hanno forse reso possibile per gli studenti ripensare a paradigmi e modalità del pensiero che hanno bisogno di essere alla base di una nuova modalità di rapporto dell’uomo con l’ambiente. Mai tema è stato così urgente sul nostro pianeta di questi tempi incerti.

Di seguito troverete alcuni dei diversi lavori e attività svolte in piccoli gruppi. Con il prof. Francesco Costabile realizzeranno un book trailer che verrà pubblicato su questa pagina.

INTRODUZIONE studenti

Per la realizzazione di questo esercizio abbiamo innanzitutto letto il libro, chiedendo alla professoressa le parti su cui avevamo dei dubbi.
Una volta risolto ogni problema abbiamo sottolineato le parti più importanti ed evidenziato le parole chiave.
Da esse abbiamo estrapolato un’idea per il video, realizzato grazie al sito Premiere.
Nel video abbiamo messo dei timelaps di piante che crescono, con sottofondo una musica bassa e una nostra registrazione audio in cui leggevamo le parti precedentemente sottolineare.

Copia di A copertina introduzione

GRUPPO: DAOLIO, PUGLIESE, SCHENETTI

Copia di Copertina

Il gruppo  ha lavorato cercando di estrapolare i concetti e le frasi più significative del libro di Emanuele Coccia, provando anche a scandire un ritmo tra i capitoli scelti e a non rendere il tutto prolisso o eccessivamente carico di informazioni mediante riassunti e immagini.


GRUPPO: ZAMPOLINI, BRAGAZZI, TORREGGIANI

Copia di Copertina zampolini(1)

Per la realizzazione di questo prodotto multimediale siamo partiti con l’analizzare diversi capitoli e selezionandone le parole chiave. 

Dopo di che siamo passati alla realizzazione del video vero e proprio, cercando elementi coerenti agli argomenti scelti.


GRUPPO: SALSI. MAGRO, VIRGILLO

Abbiamo iniziato con il leggere ogni capitolo, sottolineando le parti più importanti e soprattutto evidenziando le parole chiave.

Successivamente abbiamo realizzato una mappa concettuale che spiegasse il contenuto di alcuni capitoli.

Mappa capitolo 1

cap 2

Mappa capitolo 2

cap 3

Mappa capitolo 3

cap 4

Mappa capitolo 4

cap 5

Mappa capitolo 5

cap 6

Mappa capitolo 6

cap 15

Mappa capitolo 15

Informazioni su Mariarosaria Pranzitelli

Docente di Filosofia Liceo artistico Reggio Emilia - Italia
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.