WeSchool

1

Articolo di Gianfranco Marini

Fonte: segui il link

Weschool è una piattaforma per la gestione dell’insegnamento e dell’apprendimento online lanciata nel 2016 da Marco De Rossi, si tratta di un ambiente in italiano perché Weschool è una piattaforma italiana ed ora diventa gratuita.

COS’È WESCHOOL?
We school si colloca in quella tipologia di applicazioni che come Edmodo, Gooogle Classroom, ma anche Fidenia o Socloo, offrono a docenti e studenti la possibilità di integrare le attività svolte in presenza nell’aula con la formazione online.
La novità è che da qualche giorni Weschool offre questo servizio gratuitamente.
Specificità di Weschool è quella di costituire un ambiente aperto alla rete. Ormai la conoscenza viene costruita, diffusa, condivisa sul web, Weschool non isola dal web i suoi utenti, ma offre loro strumenti per affrontare il sovraccarico di informazioni e dati presenti sul web e permette ci continuare a utilizzare vari servizi senza dover, ogni volta, passare da un account a un altro.
Non si tratta di funzionalità di poco conto, ma

Si tratta di una scelta strategica che denota una comprensione di quelle che sono le attuali dinamiche della comunicazione digitale e via web e che valorizza la pluralità di approcci e servizi senza costringere a rinchiudersi in una piattaforma. Weschool offre infatti uno spazio in cui è possibile:
# curare contenuti e risorse prelevandoli dal web (documenti, video, immagini, post e articoli, lezioni di duolingo, etc.)
# organizzarli in funzione delle esigenze didattiche di studenti e docenti
# gestirne l’utilizzo formativo da parte degli studenti

Weschool viene definito “aggregatore di contenuti”, ma si tratta di una definizione riduttiva, in quanto non si limita a collezionare contenuti ma offre strumenti per poterli sfruttare al meglio dal punto di vista didattico e, inoltre, presenta le tradizionali funzionalità di un ambiente per la gestione delle classi online come la possibilità di:
# creare le proprie classi virtuali
# interagire dialogicamente con gli studenti (messagistica interna)
# gestire attività e progetti complessi
# assegnare compiti e offrire supporto agli studenti che li svolgono

Weschool favorisce approcci basati sull’apprendimento sociale e collaborativo, mentre dal punto di vista delle modalità di organizzazione degli ambienti di apprendimento (in presenza e online), è invece ideale per il blended learning

LINK UTILI
1. Intervista a Marco De Rossi su ischool
http://ischool.startupitalia.eu/…/58961-20170222-weschool-d…

2. video dimostrativo e di rpesentazione
https://youtu.be/aXNBu2e6h-A

3. Video tutorial realizzato da Silvana Russo
https://youtu.be/oFwFpNLhiic

4. Video tutorial realizzato da Luca Raina
https://youtu.be/xdkpaG02V0o

Informazioni su Mariarosaria Pranzitelli

Docente di Filosofia Reggio Emilia - Italia
Questa voce è stata pubblicata in 2016/17, Classi quarte, Classi quinte, Classi terze, News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...